10 motivi per visitare...

Gignago, Caprognano e Paghezzana

  1. La Cappella dedicata a San Biagio del XVII secolo (Gignago)
  2. Il cosiddetto Ponte Romano in realtà databile XVII-XVIII sec. (Gignago)
  3. Gli scorci incantevoli del borgo completamente restaurato (Gignago/Paghezzana)
  4. La vista sul Borgo di Fosdinovo (Gignago)
  5. L’inizio della mulattiera che unisce Gignago a Caprognano
  6. La magnifica vista sulla Valle del Magra fino al mare ed il paesaggio circostante ricco di boschi, torrenti,vigneti ed uliveti (Gignago/Caprogano/Paghezzana)
  7. L’Oratorio di Santa Lucia edificato nel 1700 e recentemente ristrutturato (Caprognano)
  8. Il campanile a vela forse attribuibile all’Oratorio oggi scomparso che Domenico Marchini fece costruire nel 1644 (Caprognano)
  9. I portali ed altri elementi architettonici in pietra databili nel corso del XVIII secolo (Caprognano)
  10. La lapide dei partigiani fosdinovesi caduti durante il rastrellamento tedesco del 29 novembre 1944 (Caprognano)

Dov'è

Gignago

Caprognano

Paghezzana