10 motivi per visitare...

Ponzanello

  1. La porta d’ingresso al borgo con tracce del ponte levatoio. Ponzanello era una delle due sedi principali dei Vescovi di Luni
  2. La Chiesa di San Martino, conosciuta anche come Chiesa Vecchia, costruita nel XIII secolo
  3. La Cappella di San Filippo Neri, conosciuta anche come Chiesa Nuova, costruita nel XIII secolo
  4. I ruderi del castello (Castrum) costruito nell’XI secolo. Attenzione: i ruderi sono nella parte alta del paese ma non sono messi in sicurezza!
  5. La festa denominata “Ponzanello Illumina’, che si tiene ogni anno a fine luglio e rappresenta un’occasione per respirare di nuovo l’antica vivacità del borgo
  6. Il Museo privato che racconta la vita e le opere del poliedrico artista Neno di Sarzana
  7. Il Borgo di Ara (uno dei tre sobborghi di Ponzanello, insieme a Serra e Colla)
  8. Le antiche porte delle diverse cinte murarie del borgo
  9. I tratti di borgo in galleria (tipologia urbanistica tipica della Lunigiana medievale)
  10. La superba vista sulle Alpi Apuane di cui si gode dalla piazza adiacente la chiesa

Dov'è

ponzanello